Discussione:
[OT] M5S con Trunp
(troppo vecchio per rispondere)
g***@gmail.com
2016-11-10 09:58:33 UTC
Permalink
Occapito pene?

Ciao ... Dino
Barabashka
2016-11-10 10:09:15 UTC
Permalink
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
penso nessuno sia davvero con trump perchè non si sa assolutamente cosa
realmente possa fare, al di là dei suoi proclami roboanti e la
disinformazione che definitivamente sputtanato i media globalisti, in
tanti tirano un sospiro di sollievo per aver allontanato la maledetta
cagna, e non è poco.
g***@gmail.com
2016-11-10 10:19:28 UTC
Permalink
Post by Barabashka
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
penso nessuno sia davvero con trump perchè non si sa assolutamente cosa
realmente possa fare, al di là dei suoi proclami roboanti e la
disinformazione che definitivamente sputtanato i media globalisti, in
tanti tirano un sospiro di sollievo per aver allontanato la maledetta
cagna, e non è poco.
Sei andato bene all'inizio. Poi con l'ultima frase ti sei tradito. Sta cosa e' davvero imbarazzante, pd, con trump, ti rendi conto? Per quanto potesse essere "negativa" come figura la clinton, non siamo elettori, ci si poteva tranquillamente non schierare e dire che sono entrambi lammerda. Invece grillo si e' esaltato per il presunto vaffa di trump. Ignorando quanto ha detto pubblicamente ed i contenuti del suo programma. Vedi, non basta professarsi onesti e magari anche esserlo, bisogna anche avere delle idee che siano quanto meno oggettivamente non sbagliate.

Ciao ... Dino
Z.
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Post by g***@gmail.com
Post by Barabashka
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
penso nessuno sia davvero con trump perchè non si sa assolutamente cosa
realmente possa fare, al di là dei suoi proclami roboanti e la
disinformazione che definitivamente sputtanato i media globalisti, in
tanti tirano un sospiro di sollievo per aver allontanato la maledetta
cagna, e non è poco.
Sei andato bene all'inizio. Poi con l'ultima frase ti sei tradito. Sta cosa e' davvero imbarazzante, pd, con trump, ti rendi conto? Per quanto potesse essere "negativa" come figura la clinton, non siamo elettori, ci si poteva tranquillamente non schierare e dire che sono entrambi lammerda. Invece grillo si e' esaltato per il presunto vaffa di trump. Ignorando quanto ha detto pubblicamente ed i contenuti del suo programma. Vedi, non basta professarsi onesti e magari anche esserlo, bisogna anche avere delle idee che siano quanto meno oggettivamente non sbagliate.
Ciao ... Dino
Non si è esaltato. E ha detto che c'entro io con Trump (c'è il video).
Ha solo detto che il voto americano è di protesta e di rottura col
passato (il "vaffa").
Precedentemente all'elezione, quando gli chiesero chi preferiva
tra i due, disse Trump meno peggio, ma se i 2 sono il meglio
che può esprimere l'america siamo messi male (condivisibilissimo,
ma non geniale dato uno dei 2 lo eleggevano x forza e lui è il
capo politico della forza politica che se si votare con le regole
attuale avrebbe più chance di vittoria, e quindi dovresti averci
a che fare).

Dopo le dichiarazioni verbali di ieri (di cui c'è video) ha fatto
un post in cui sostanzialmente dice lo stesso : voto che indica
che la gente se rotta i coglioni, a prescindere dalla linea
politica che avrà Trump; ammesso ne abbia una, ma già non fare
guerra (fredda o no) alla Russia a quanto pare ha convinto molti
fosse abbastanza.
--
Z.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
MaxDamage
2016-11-10 10:24:20 UTC
Permalink
Post by Barabashka
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
penso nessuno sia davvero con trump perchè non si sa assolutamente cosa
realmente possa fare, al di là dei suoi proclami roboanti e la
disinformazione che definitivamente sputtanato i media globalisti, in tanti
tirano un sospiro di sollievo per aver allontanato la maledetta cagna, e non
è poco.
diocane la cliton.
e' dentro alla casa bianca da 16 anni, 8 anni a comandare a bacchetta
quel coglione di suo marito e poi 8 anni come segretario di stato.
se la eleggevano ancora potevano farla direttamente regina degli stati
uniti.
g***@gmail.com
2016-11-10 10:41:59 UTC
Permalink
Post by MaxDamage
Post by Barabashka
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
penso nessuno sia davvero con trump perchè non si sa assolutamente cosa
realmente possa fare, al di là dei suoi proclami roboanti e la
disinformazione che definitivamente sputtanato i media globalisti, in tanti
tirano un sospiro di sollievo per aver allontanato la maledetta cagna, e non
è poco.
diocane la cliton.
e' dentro alla casa bianca da 16 anni, 8 anni a comandare a bacchetta
quel coglione di suo marito e poi 8 anni come segretario di stato.
se la eleggevano ancora potevano farla direttamente regina degli stati
uniti.
Sei sempre molto attento a comprendere il punto della questione.

Ciao ... Dino
Don Zauker
2016-11-10 12:38:14 UTC
Permalink
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
Ma Grillo chi, quello che chiamò Veronesi "Cancronesi" ?
Quel coglione lì ?
--
===============
Don Zauker @ iPhone
PSN: DZAUKER
LIVE: D0N ZAUKER
NINTY: DonZauker
===============
Sgrizzo
2016-11-10 12:52:19 UTC
Permalink
Post by Don Zauker
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
Ma Grillo chi, quello che chiamò Veronesi "Cancronesi" ?
Quel coglione lì ?
ogni volta che qualcuno dice la verita' diventa coglione.

toh, informati :

http://www.beppegrillo.it/2008/02/cancronesi.html
Don Zauker
2016-11-10 14:35:43 UTC
Permalink
Post by Sgrizzo
Post by Don Zauker
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
Ma Grillo chi, quello che chiamò Veronesi "Cancronesi" ?
Quel coglione lì ?
ogni volta che qualcuno dice la verita' diventa coglione.
http://www.beppegrillo.it/2008/02/cancronesi.html
No uso la sua stessa medicina, quella di apostrofare le persone con
nomignoli o epiteti denigratori, metodo molto usato dal pregiudicato a
5Stelle.
Il giorno che Peppe sparirà definitivamente dal panorama politico sarà solo
un bene per i 5S.
--
===============
Don Zauker @ iPhone
PSN: DZAUKER
LIVE: D0N ZAUKER
NINTY: DonZauker
===============
Z.
2016-11-10 13:26:02 UTC
Permalink
Post by Don Zauker
Post by g***@gmail.com
Occapito pene?
Ciao ... Dino
Ma Grillo chi, quello che chiamò Veronesi "Cancronesi" ?
Quel coglione lì ?
io veronesi non lo posso giudicare come medico, dato (per fortuna) non
ho mai avuto a che fare col suo lavoro. Posso però giudicarlo come
politico, e in quell'ambito è stato un rappresentate deleterio:
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in
camera letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
pro ogm
pro inceneritori

Da ministro della salute sosteneva battaglie contro il fumo ma non
combinò un cazzo (la legge piuttosto la fece sirchia, un medico amico di
silvio che incassava mazze, per dare la statura del personaggio, che
tutto sommato è stato cmq il ministro della salute meno pessimo negli
ultimi 25 anni).

A questo si aggiungeva il suo favore verso le droghe leggere (e
ricorderei la cannabis al 99% si consuma bruciandola...) e altre chicche.

Il politico veronesi questo era, e non ho alcun rimpianto per lui; era
anche altro, spero di meglio, ma non posso giudicarlo.
--
Z.
noiz
2016-11-10 13:28:49 UTC
Permalink
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in camera
letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
pro ogm
pro inceneritori
Da ministro della salute sosteneva battaglie contro il fumo
A questo si aggiungeva il suo favore verso le droghe leggere
mi sembrano tutte cose in gran parte condivisibili, no?
Z.
2016-11-10 13:32:34 UTC
Permalink
Post by noiz
Post by Z.
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in
camera letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
pro ogm
pro inceneritori
Da ministro della salute sosteneva battaglie contro il fumo A questo
si aggiungeva il suo favore verso le droghe leggere
mi sembrano tutte cose in gran parte condivisibili, no?
se campi facendo soldi levando cancri agli altri, alla grande.
--
Z.
Z.
2016-11-10 13:34:31 UTC
Permalink
Post by noiz
Post by Z.
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in
camera letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
pro ogm
pro inceneritori
Da ministro della salute sosteneva battaglie contro il fumo A questo
si aggiungeva il suo favore verso le droghe leggere
mi sembrano tutte cose in gran parte condivisibili, no?
a parte che io non ho scritto quello che quoti.
come tu non hai scritto:

cose condivisibili?
--
Z.
noiz
2016-11-10 13:41:53 UTC
Permalink
Post by Z.
a parte che io non ho scritto quello che quoti.
cose condivisibili?
ho semplicemente cercato di fare un veloce elenco delle cose su cui
secondo te lui era favorevole e tu mi pare contrario..

ma mica e' cosi' scontato che ste cose facciano venire il tumore.. anzi
Z.
2016-11-10 14:24:01 UTC
Permalink
Post by noiz
Post by Z.
a parte che io non ho scritto quello che quoti.
cose condivisibili?
ho semplicemente cercato di fare un veloce elenco delle cose su cui
secondo te lui era favorevole e tu mi pare contrario..
ma mica e' cosi' scontato che ste cose facciano venire il tumore.. anzi
inceneritori, radiazioni e fumo è provato.
Ogm ovviamente dipende, può essere si come può essere no, dipende. Ma
aprire il mercato agli ogm commerciali di società private è un rischio
grosso, sia perchè le modalità di sperimentazione sono opacissime, sia
perchè si apre un vaso di pandora: monsanto ha già fatto cause perchè i
suoi semi (quelli più moderni cercano di renderli sterili, ma non è
sempre stato così) impollinavano i campi vicini e quindi gli agricoltori
confinanti coltivavano (a loro insaputa secondo la difesa e un po' di
buonsenso) la loro roba sotto copyright...
--
Z.
noiz
2016-11-10 14:29:48 UTC
Permalink
Post by Z.
Post by noiz
Post by Z.
a parte che io non ho scritto quello che quoti.
cose condivisibili?
ho semplicemente cercato di fare un veloce elenco delle cose su cui
secondo te lui era favorevole e tu mi pare contrario..
ma mica e' cosi' scontato che ste cose facciano venire il tumore.. anzi
inceneritori, radiazioni e fumo è provato.
Si ma pure il barbecue fa venire il tumore.
Che le radiazioni facciano venire il cancro c'entra poco con le
centrali nucleari... insomma sono argomenti difficili, c'e' da parlarne
per 50 anni.. tu dici che veronesi fosse a favore di queste cose per
interessi personali? per spillare piu' quattrini alla gente malata di
cancro?
O magari essendo esperto di cancro pensava che fosse piu' pericoloso il
barbecue o l'abuso di carne rispetto al nucleare?
Post by Z.
Ogm ovviamente dipende, può essere si come può essere no, dipende. Ma aprire
il mercato agli ogm commerciali di società private è un rischio grosso, sia
perchè le modalità di sperimentazione sono opacissime, sia perchè si apre un
vaso di pandora: monsanto ha già fatto cause perchè i suoi semi (quelli più
moderni cercano di renderli sterili, ma non è sempre stato così)
impollinavano i campi vicini e quindi gli agricoltori confinanti coltivavano
(a loro insaputa secondo la difesa e un po' di buonsenso) la loro roba sotto
copyright...
enormi problemi ma pure enormi potenzialità..
Z.
2016-11-10 14:59:19 UTC
Permalink
Post by noiz
Post by Z.
Post by noiz
Post by Z.
a parte che io non ho scritto quello che quoti.
cose condivisibili?
ho semplicemente cercato di fare un veloce elenco delle cose su cui
secondo te lui era favorevole e tu mi pare contrario..
ma mica e' cosi' scontato che ste cose facciano venire il tumore.. anzi
inceneritori, radiazioni e fumo è provato.
Si ma pure il barbecue fa venire il tumore.
e se un medico o un ministro della salute mi dicesse di mangiare
barbecue tutti i giorni mi insospettirebbe un po'.
Post by noiz
Che le radiazioni facciano venire il cancro c'entra poco con le centrali
nucleari... insomma sono argomenti difficili, c'e' da parlarne per 50
anni..
In caso di incidente la cosa è molto legata e nei 20 anni di centrali
che abbiamo avuto, abbiamo avuto una vagonata di incidenti (per
fortuna) minori. Pensa in caso di incidente serio.
Ripeto era un ministro della salute, non dell'energia. Non deve contare
se risparmiare 100 miliardi e rischiare la vita di 1000 persone è un
buon tradeoff.
Un ministro di cui era nota la boutade che si sarebbe tenuto le scorie
in camera da letto.

tu dici che veronesi fosse a favore di queste cose per interessi
Post by noiz
personali? per spillare piu' quattrini alla gente malata di cancro?
O magari essendo esperto di cancro pensava che fosse piu' pericoloso il
barbecue o l'abuso di carne rispetto al nucleare?
io non credo che facendo ammalare più gente avesse più pazienti, se c'è
una cosa che non manca al mondo sono i malati.
Penso però che avesse interessi diretti eccome. I finanziatori del suo
impero ospedaliero erano in grande misura aziende importanti, alcune
delle quali copiosamente inquinanti.
Post by noiz
Post by Z.
Ogm ovviamente dipende, può essere si come può essere no, dipende. Ma
aprire il mercato agli ogm commerciali di società private è un rischio
grosso, sia perchè le modalità di sperimentazione sono opacissime, sia
perchè si apre un vaso di pandora: monsanto ha già fatto cause perchè
i suoi semi (quelli più moderni cercano di renderli sterili, ma non è
sempre stato così) impollinavano i campi vicini e quindi gli
agricoltori confinanti coltivavano (a loro insaputa secondo la difesa
e un po' di buonsenso) la loro roba sotto copyright...
enormi problemi ma pure enormi potenzialità..
che con una politica non legata ai soliti interessi privati (o peggio
pubblico-privati) potrebbe davvero portare enormi benefici al pianeta.
--
Z.
noiz
2016-11-10 15:17:13 UTC
Permalink
Post by noiz
Che le radiazioni facciano venire il cancro c'entra poco con le centrali
nucleari... insomma sono argomenti difficili, c'e' da parlarne per 50
anni..
In caso di incidente la cosa è molto legata e nei 20 anni di centrali che
abbiamo avuto, abbiamo avuto una vagonata di incidenti (per fortuna) minori.
Pensa in caso di incidente serio.
Ripeto era un ministro della salute, non dell'energia. Non deve contare se
risparmiare 100 miliardi e rischiare la vita di 1000 persone è un buon
tradeoff.
Un ministro di cui era nota la boutade che si sarebbe tenuto le scorie in
camera da letto.
Ma quante persone son morte in tutto il mondo per il nucleare? e
quante, ad esempio, per il carbone? perche' il nucleare viene sempre
demonizzato? boh
Post by noiz
Post by Z.
Ogm ovviamente dipende, può essere si come può essere no, dipende. Ma
aprire il mercato agli ogm commerciali di società private è un rischio
grosso, sia perchè le modalità di sperimentazione sono opacissime, sia
perchè si apre un vaso di pandora: monsanto ha già fatto cause perchè
i suoi semi (quelli più moderni cercano di renderli sterili, ma non è
sempre stato così) impollinavano i campi vicini e quindi gli
agricoltori confinanti coltivavano (a loro insaputa secondo la difesa
e un po' di buonsenso) la loro roba sotto copyright...
enormi problemi ma pure enormi potenzialità..
che con una politica non legata ai soliti interessi privati (o peggio
pubblico-privati) potrebbe davvero portare enormi benefici al pianeta.
ok, sembrava tu fossi contro gli ogm, invece siamo d'accorddooooo
(cit.)
Z.
2016-11-10 15:31:59 UTC
Permalink
Post by Z.
Post by noiz
Che le radiazioni facciano venire il cancro c'entra poco con le centrali
nucleari... insomma sono argomenti difficili, c'e' da parlarne per 50
anni..
In caso di incidente la cosa è molto legata e nei 20 anni di centrali
che abbiamo avuto, abbiamo avuto una vagonata di incidenti (per
fortuna) minori. Pensa in caso di incidente serio.
Ripeto era un ministro della salute, non dell'energia. Non deve
contare se risparmiare 100 miliardi e rischiare la vita di 1000
persone è un buon tradeoff.
Un ministro di cui era nota la boutade che si sarebbe tenuto le scorie
in camera da letto.
Ma quante persone son morte in tutto il mondo per il nucleare? e quante,
ad esempio, per il carbone? perche' il nucleare viene sempre
demonizzato? boh
In realtà è difficile fare dei conti (sia per uno che per l'altro).
Cmq troppi in tutti e 2 i casi.
Quando penso che abbiamo ancora centrali a carbone attive (il carbone
verde... madò qua le bestemmie di grillo è difficile non condividerle) o
olio combustibile mi cade tutto (braccia, palle ...).
Post by Z.
Post by noiz
Post by Z.
Ogm ovviamente dipende, può essere si come può essere no, dipende. Ma
aprire il mercato agli ogm commerciali di società private è un rischio
grosso, sia perchè le modalità di sperimentazione sono opacissime, sia
perchè si apre un vaso di pandora: monsanto ha già fatto cause perchè
i suoi semi (quelli più moderni cercano di renderli sterili, ma non è
sempre stato così) impollinavano i campi vicini e quindi gli
agricoltori confinanti coltivavano (a loro insaputa secondo la difesa
e un po' di buonsenso) la loro roba sotto copyright...
enormi problemi ma pure enormi potenzialità..
che con una politica non legata ai soliti interessi privati (o peggio
pubblico-privati) potrebbe davvero portare enormi benefici al pianeta.
ok, sembrava tu fossi contro gli ogm, invece siamo d'accorddooooo (cit.)
io sono contrario agli ogm sotto copyright, di cui si sa pochissimo, che
vengono sperimentati non si sa bene come e che invece di produrre
beneficio per tanti fanno arricchire pochi (e possono creare danni a
cascata sull'ecosistema, perchè appunto nessuno sa un cazzo e chi
eventualmente sa, se ne fotte). Che sono però gli ogm che glorificava la
buonanaima di veronesi.

Se avessimo ogm controllati, dati gratuitamente agli agricoltori delle
zone semidesertiche (x esempio), sarebbe una cosa bellissima.
Sempre ammesso che facendo una sperimentazione seria non si vedesse che
coltivare la zona semidesertica può indurre conseguenze catastrofiche
alla zona desertica confinante o simili...
--
Z.
Fra
2016-11-10 13:36:16 UTC
Permalink
Post by Z.
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in
camera letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
Il nucleare non è economicamente conveniente partendo oggi da zero.
Detto questo, è l'unica energia pulita di cui disponiamo e le scorie si stoccano in tutta sicurezza. La Svizzera lo fa da una vita.
Post by Z.
pro ogm
Oddio oddio oddio...
Sei uno anti ogm? E per quale motivo? Lo sai che il grano che usiamo in Italia per fare la pasta è ogm? E' stato ottenuto dall'enea tante decine di anni fa tramite radiazioni. Ora si riesce a fare delle modifiche piu' precise e sicure invece di andare a cazzo con le radiazioni. Hai mai letto qualche libro di Bressanini?
Ti consiglio Pane e Bugie (interessantissimo) e Contro natura. Dagli OGM al «bio», falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola.
Post by Z.
pro inceneritori
Io sono un elettore M5S ma, francamente, non vedo alcuna alternativa agli inceneritori. Pure Pizzarotti a Parma alla fine si è dovuto rassegnare. Anche raggiungendo eccellenti livelli di raccolta differenziata (over 60%) non possiamo cmq farne a meno. Sono il minore dei mali. Come Beppe Grillo.
Z.
2016-11-10 14:18:40 UTC
Permalink
Post by Fra
Post by Z.
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in
camera letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
Il nucleare non è economicamente conveniente partendo oggi da zero.
Detto questo, è l'unica energia pulita di cui disponiamo e le scorie si stoccano in tutta sicurezza. La Svizzera lo fa da una vita.
Post by Z.
pro ogm
Oddio oddio oddio...
Sei uno anti ogm? E per quale motivo? Lo sai che il grano che usiamo in Italia per fare la pasta è ogm? E' stato ottenuto dall'enea tante decine di anni fa tramite radiazioni. Ora si riesce a fare delle modifiche piu' precise e sicure invece di andare a cazzo con le radiazioni. Hai mai letto qualche libro di Bressanini?
Ti consiglio Pane e Bugie (interessantissimo) e Contro natura. Dagli OGM al «bio», falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola.
Post by Z.
pro inceneritori
Io sono un elettore M5S ma, francamente, non vedo alcuna alternativa agli inceneritori. Pure Pizzarotti a Parma alla fine si è dovuto rassegnare. Anche raggiungendo eccellenti livelli di raccolta differenziata (over 60%) non possiamo cmq farne a meno. Sono il minore dei mali. Come Beppe Grillo.
che 2 coglioni, se ne è discusso miliardi di volte, hai così tanto tempo
libero?

nucleare:
veronesi non era ministro dell'energia, ma della sanità. Non importa se
è economicamente vantaggioso (e non lo è), ma a lui importa se è
pericoloso o meno.
In un paese dove ci sono terremoti e allagamenti a profusione,
l'esperienza ci insegna che è pericoloso. A caserta ogni volta che piove
esonda il garigliano e allaga la centrale; lo faceva quando era in
funziona, lo fa tutt'oggi. E sversa tutto in mare, ogni volta che piove
forte, dal 64 ad oggi.
Se hai un amico campano puoi fartelo raccontare, se non ne hai cerchi
garigliano centrale e vedi le foto e leggi gli articoli.
Le scorie: dal referendum ad oggi sono passati 30 anni e non si è
trovato un sito per un deposito TEMPORANEO. Uno degli ultimi candidati
era scanzano jonico (sismisicità 2, ovvero medio alta).
Quale che sia la soluzione (che ripeto non è stata trovata in 30 anni
per le scorie preesistenti, figurasi se se ne fanno di nuove) resta una
cosa temporanea, quindi un problema che si ripresenta dopo tot anni,
male si coniuga con l'idea di sicurezza.
Ad oggi l'unico deposito pensato per essere definitivo è onkalo. Nessuno
sa sarà davvero definitivo, ma non è un problema che riguarderà le
generazioni prossime, quindi lo diamo per buono. Se in svizzera non
mandano ad onkalo (e non credo la finlandia abbia aperto il sito alle
scorie straniere) stanno in depositi temporanei.

ogm:
io non sono contrario per principio e penso ci siano grandissime
opportunità. Sono contrario all'ogm con brevetto e con sperimentazione
privata (come quelli monsanto e infatti il grano creso lo puoi coltivare
in italia e il loro no) che è quello che veronesi caldeggiava. Se la
sperimentazione è pubblica (e di durata sufficiente) e la formula non ha
brevetto l'ogm è un'opportunità (fermo restando che oltre a non far male
direttamente deve anche non sputtanare l'ecosistema, sennò hai reazioni
a catena difficili da prevedere).

inceneritori:
questo è provato siano cancerogeni, io credo non ci sia molto da
aggiungere in ambito veronesi.
Per quanto dici di parma, pizzarotti si è arreso al fatto di non
riuscire a spegnerlo, non che fosse utile (e questo cmq gli è costato
l'odio di casaleggio e quello che ne è derivato). Prendere un rifiuto e
trasformalo in una forma più pericolosa a me non pare geniale, ma quale
che sia il criterio economico un ministro della salute deve tutelare la
salute dei cittadini, anche se bruciare costa meno.
60% cmq tutto è tranne che eccellente: a milano nel 2015 eravamo sul
54%, a fine di quest'anno si dovrebbe sfiorare il 60% se vieni qua puoi
vedere con i tuoi occhi l'enormità dei margini di miglioramento. A
belluno dichiarano l'89% e si può migliorare ancora eccome.
Ma come sempre siamo in italia e non basta così, ma dato chiunque sia al
governo ha amici, si inizia a far bruciare i rifiuti ai cementifici che
poverini sono in crisi per l'edilizia (e i cementifici non hanno manco
nominalmente i filtri degli inceneritori da rifiuti), poi si inizia a
far arrivare camion pieni di non si sa cosa di notte agli inceneritori
senza lasciarne traccia sui registri e così via.
--
Z.
ginopilotino
2016-11-10 15:11:22 UTC
Permalink
Post by Z.
Post by Fra
Post by Z.
pro nucleare (ricordiamo che le scorie sono sicure e le terrebbe in
camera letto e sono cmq facili da stoccare in sicurezza)
Il nucleare non è economicamente conveniente partendo oggi da zero.
Detto questo, è l'unica energia pulita di cui disponiamo e le scorie
si stoccano in tutta sicurezza. La Svizzera lo fa da una vita.
Post by Z.
pro ogm
Oddio oddio oddio...
Sei uno anti ogm? E per quale motivo? Lo sai che il grano che usiamo
in Italia per fare la pasta è ogm? E' stato ottenuto dall'enea tante
decine di anni fa tramite radiazioni. Ora si riesce a fare delle
modifiche piu' precise e sicure invece di andare a cazzo con le
radiazioni. Hai mai letto qualche libro di Bressanini?
Ti consiglio Pane e Bugie (interessantissimo) e Contro natura. Dagli
OGM al «bio», falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in
tavola.
Post by Z.
pro inceneritori
Io sono un elettore M5S ma, francamente, non vedo alcuna alternativa
agli inceneritori. Pure Pizzarotti a Parma alla fine si è dovuto
rassegnare. Anche raggiungendo eccellenti livelli di raccolta
differenziata (over 60%) non possiamo cmq farne a meno. Sono il minore
dei mali. Come Beppe Grillo.
che 2 coglioni, se ne è discusso miliardi di volte, hai così tanto tempo
libero?
veronesi non era ministro dell'energia, ma della sanità. Non importa se
è economicamente vantaggioso (e non lo è), ma a lui importa se è
pericoloso o meno.
In un paese dove ci sono terremoti e allagamenti a profusione,
l'esperienza ci insegna che è pericoloso. A caserta ogni volta che piove
esonda il garigliano e allaga la centrale; lo faceva quando era in
funziona, lo fa tutt'oggi. E sversa tutto in mare, ogni volta che piove
forte, dal 64 ad oggi.
Se hai un amico campano puoi fartelo raccontare, se non ne hai cerchi
garigliano centrale e vedi le foto e leggi gli articoli.
Le scorie: dal referendum ad oggi sono passati 30 anni e non si è
trovato un sito per un deposito TEMPORANEO. Uno degli ultimi candidati
era scanzano jonico (sismisicità 2, ovvero medio alta).
Quale che sia la soluzione (che ripeto non è stata trovata in 30 anni
per le scorie preesistenti, figurasi se se ne fanno di nuove) resta una
cosa temporanea, quindi un problema che si ripresenta dopo tot anni,
male si coniuga con l'idea di sicurezza.
Ad oggi l'unico deposito pensato per essere definitivo è onkalo. Nessuno
sa sarà davvero definitivo, ma non è un problema che riguarderà le
generazioni prossime, quindi lo diamo per buono. Se in svizzera non
mandano ad onkalo (e non credo la finlandia abbia aperto il sito alle
scorie straniere) stanno in depositi temporanei.
Varda piu' o meno concordo, ma solo picche' i tempi non sono piu' maturi
per il nucleare, ormai fonte obsoleta.
Post by Z.
io non sono contrario per principio e penso ci siano grandissime
opportunità. Sono contrario all'ogm con brevetto e con sperimentazione
privata (come quelli monsanto e infatti il grano creso lo puoi coltivare
in italia e il loro no) che è quello che veronesi caldeggiava. Se la
sperimentazione è pubblica (e di durata sufficiente) e la formula non ha
brevetto l'ogm è un'opportunità (fermo restando che oltre a non far male
direttamente deve anche non sputtanare l'ecosistema, sennò hai reazioni
a catena difficili da prevedere).
Piu' o meno daccordo.
Post by Z.
questo è provato siano cancerogeni, io credo non ci sia molto da
aggiungere in ambito veronesi.
Per quanto dici di parma, pizzarotti si è arreso al fatto di non
riuscire a spegnerlo, non che fosse utile (e questo cmq gli è costato
l'odio di casaleggio e quello che ne è derivato). Prendere un rifiuto e
trasformalo in una forma più pericolosa a me non pare geniale, ma quale
che sia il criterio economico un ministro della salute deve tutelare la
salute dei cittadini, anche se bruciare costa meno.
60% cmq tutto è tranne che eccellente: a milano nel 2015 eravamo sul
54%, a fine di quest'anno si dovrebbe sfiorare il 60% se vieni qua puoi
vedere con i tuoi occhi l'enormità dei margini di miglioramento. A
belluno dichiarano l'89% e si può migliorare ancora eccome.
Ma come sempre siamo in italia e non basta così, ma dato chiunque sia al
governo ha amici, si inizia a far bruciare i rifiuti ai cementifici che
poverini sono in crisi per l'edilizia (e i cementifici non hanno manco
nominalmente i filtri degli inceneritori da rifiuti), poi si inizia a
far arrivare camion pieni di non si sa cosa di notte agli inceneritori
senza lasciarne traccia sui registri e così via.
Qui non sono daccordo nelle ragioni, ma cmq gli inceneritori non hanno
davvero piu' alcun senzo. Chi ce li ha ancora, che continui ad usarli
fino alla dismissione. Qui in civile poolia, dove siamo avanti in campo
rifiuti ed energia di almeno 10 ani rispetto ad incivile norde, siamo
verso una differenziata che facile facile nei prossimi 10 ani
raggiungera' il 95% o piu'. Grazie all'uso delle compostiere di
comunita' che accoglieranno tutto l'umido prodotto ed al riciclo degli
altri materiali. Restera' davvero poco di indifferenziato.
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.

Ciao ... Dino
Z.
2016-11-10 15:23:16 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.
non ha a che fare con l'argomento iniziale, ma ne parlo volentieri:
secondo me no. Non ci riusciremo mai con la gente di merda che abbiamo
sempre al potere, tenuti in piedi sempre dai soliti interessi forti.

Le possibilità fisiche ci sono eccome (la lombardia credo sia
autosufficiente con l'idrolettrico per esempio), cascate, eolico,
solare, ma anche moto ondoso, al nord stanno avendo ottimi risultati.

Ma finchè abbiamo gente che devasta la costa della puglia (per parlare
di qualcosa che presumo ti è caro) per i loro gasdotti di merda, cosa
vuoi riuscire a fare?

Quando siamo andati a fare la guerra in libia, invece di bombardarli e
basta si poteva farsi dare in concessione un pezzo di deserto e
piantargli su pannelli, in cambio gli davamo energia elettrica gratis a
2-3 città importanti e il resto la portavamo in italia. Sarebbe stata
una bella idea (non originale perchè desertec c'è da mo come concezione
e credo sia anche attivo il primo pezzo dall'anno scorso), anche x non
farsi percepire come i soliti bombardatori e basta.
--
Z.
ginopilotino
2016-11-10 15:36:24 UTC
Permalink
Post by Z.
Post by ginopilotino
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.
secondo me no. Non ci riusciremo mai con la gente di merda che abbiamo
sempre al potere, tenuti in piedi sempre dai soliti interessi forti.
Le possibilità fisiche ci sono eccome (la lombardia credo sia
autosufficiente con l'idrolettrico per esempio), cascate, eolico,
solare, ma anche moto ondoso, al nord stanno avendo ottimi risultati.
Ma credo popo dinno'. Fino a un paio di ani fa, non solo non era
autosufficiente con le rinnovabbili, ma complessivamente il norde
consumava il doppio di quello che riusciva a produrre. Lombardia
rispecchiava la media.
Qui in poolia invece da sempre produciamo globalmente circa 2 volte
quello che ci serve. Ma da un anno circa durante il giorno per alcune
ore, potrebbe spegnere centrali elettriche. Se ci facessero installare
eolico, in pochi anni riusciremmo a produrre surpuss.
Post by Z.
Ma finchè abbiamo gente che devasta la costa della puglia (per parlare
di qualcosa che presumo ti è caro) per i loro gasdotti di merda, cosa
vuoi riuscire a fare?
Varda che anche quella e' na mezza cazzata eh. L'impatto della tap e'
molto limitato se non addirittura nullo. Questo si inquadra nei problemi
di questo paese dove non si puo' fare nulla da nessuna parte. E te lo
dico in maniera disinteressata picche' a noi pooliesi del gassdotto,
alla luce di quanto sopra, frega popo un cazzo, a noi la corrente
dovrebbero pagarcela, non vendercela.
Post by Z.
Quando siamo andati a fare la guerra in libia, invece di bombardarli e
basta si poteva farsi dare in concessione un pezzo di deserto e
piantargli su pannelli, in cambio gli davamo energia elettrica gratis a
2-3 città importanti e il resto la portavamo in italia. Sarebbe stata
una bella idea (non originale perchè desertec c'è da mo come concezione
e credo sia anche attivo il primo pezzo dall'anno scorso), anche x non
farsi percepire come i soliti bombardatori e basta.
Pultroppo è una pessima idea, troppo lontana da dove serve, anche
picche' le regioni da cui passerebbe un ipotetico elettrodotto non se ne
farebbero un gazzo di altra energia, gia' non consumano quella che
producono di giorgio. In questo senzo la palla al piene energetiga del
paese e' l'incivile norde. Il gassdotto serve principalmente a chi vive
molto lontano dalla poolia. Qui, con una politica energetiga efficace,
potremmo togliere pure le caldaie a gasse. Ed in alcuni edifici si è
gia' fatto.

Ciao ... Dino
Z.
2016-11-10 15:55:26 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Post by Z.
Post by ginopilotino
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.
secondo me no. Non ci riusciremo mai con la gente di merda che abbiamo
sempre al potere, tenuti in piedi sempre dai soliti interessi forti.
Le possibilità fisiche ci sono eccome (la lombardia credo sia
autosufficiente con l'idrolettrico per esempio), cascate, eolico,
solare, ma anche moto ondoso, al nord stanno avendo ottimi risultati.
Ma credo popo dinno'. Fino a un paio di ani fa, non solo non era
autosufficiente con le rinnovabbili, ma complessivamente il norde
consumava il doppio di quello che riusciva a produrre. Lombardia
rispecchiava la media.
La lombardia ha numeri molto diversi dalle altre regioni del nord.
Per il solo idroelettrico secondo il rapporto di legambiente 2016
produce oltre 5gw (piemonte+friuli+veneto sommate non raggiungono 3,5gw
x dire).
http://www.legambiente.it/sites/default/files/images/rapporto_comuni_rinnovabili_2016.pdf
pag 36.

E' però vero che quando lo disse il celeste (credo nel 2005) era una
balla (strano...) e fu sbugiardato dal comapagno di partito romani.
Ad oggi se non è autosufficiente ci è cmq molto vicino.
Post by ginopilotino
Qui in poolia invece da sempre produciamo globalmente circa 2 volte
quello che ci serve. Ma da un anno circa durante il giorno per alcune
ore, potrebbe spegnere centrali elettriche. Se ci facessero installare
eolico, in pochi anni riusciremmo a produrre surpuss.
Post by Z.
Ma finchè abbiamo gente che devasta la costa della puglia (per parlare
di qualcosa che presumo ti è caro) per i loro gasdotti di merda, cosa
vuoi riuscire a fare?
Varda che anche quella e' na mezza cazzata eh. L'impatto della tap e'
molto limitato se non addirittura nullo. Questo si inquadra nei problemi
di questo paese dove non si puo' fare nulla da nessuna parte. E te lo
dico in maniera disinteressata picche' a noi pooliesi del gassdotto,
alla luce di quanto sopra, frega popo un cazzo, a noi la corrente
dovrebbero pagarcela, non vendercela.
Ma il gasdotto non porta corrente (o gas) a voi, ma credo manco alle
regioni del nord, l'italia la usano solo per passare.
Avevo cmq letto opinioni contranstanti le tue da altri pugliesi (ci sta
il problema sia percepito diversamente ci mancherebbe). A me non
piacerebbe se costruissero un gasdotto sulla costa ligure per dire (c'è
ancora gente che bestemmia x la ferrovia dopo 50 anni).
Post by ginopilotino
Post by Z.
Quando siamo andati a fare la guerra in libia, invece di bombardarli e
basta si poteva farsi dare in concessione un pezzo di deserto e
piantargli su pannelli, in cambio gli davamo energia elettrica gratis a
2-3 città importanti e il resto la portavamo in italia. Sarebbe stata
una bella idea (non originale perchè desertec c'è da mo come concezione
e credo sia anche attivo il primo pezzo dall'anno scorso), anche x non
farsi percepire come i soliti bombardatori e basta.
Pultroppo è una pessima idea, troppo lontana da dove serve, anche
picche' le regioni da cui passerebbe un ipotetico elettrodotto non se ne
farebbero un gazzo di altra energia, gia' non consumano quella che
producono di giorgio. In questo senzo la palla al piene energetiga del
paese e' l'incivile norde. Il gassdotto serve principalmente a chi vive
molto lontano dalla poolia. Qui, con una politica energetiga efficace,
potremmo togliere pure le caldaie a gasse. Ed in alcuni edifici si è
gia' fatto.
Che la puglia sia un bell'esempio sulle rinnovabili (e lo è) non può che
farmi piacere, ma non amo molto i campanilismi. Se il paese è uno solo e
i soldi finiscono in un calderone solo i problemi andrebbero affrontati
assieme (semmai prendendo esempio dalle eccellenze).
--
Z.
ginopilotino
2016-11-10 16:22:24 UTC
Permalink
Post by Z.
Post by ginopilotino
Post by Z.
Post by ginopilotino
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.
secondo me no. Non ci riusciremo mai con la gente di merda che abbiamo
sempre al potere, tenuti in piedi sempre dai soliti interessi forti.
Le possibilità fisiche ci sono eccome (la lombardia credo sia
autosufficiente con l'idrolettrico per esempio), cascate, eolico,
solare, ma anche moto ondoso, al nord stanno avendo ottimi risultati.
Ma credo popo dinno'. Fino a un paio di ani fa, non solo non era
autosufficiente con le rinnovabbili, ma complessivamente il norde
consumava il doppio di quello che riusciva a produrre. Lombardia
rispecchiava la media.
La lombardia ha numeri molto diversi dalle altre regioni del nord.
Per il solo idroelettrico secondo il rapporto di legambiente 2016
produce oltre 5gw (piemonte+friuli+veneto sommate non raggiungono 3,5gw
x dire).
http://www.legambiente.it/sites/default/files/images/rapporto_comuni_rinnovabili_2016.pdf
pag 36.
E' però vero che quando lo disse il celeste (credo nel 2005) era una
balla (strano...) e fu sbugiardato dal comapagno di partito romani.
Ad oggi se non è autosufficiente ci è cmq molto vicino.
Varda qua per poolia:
https://www.terna.it/DesktopModules/BilancioEnergia/documenti/bilanci/Puglia15.pdf

Produzione da rinnovabbili 8.000GWh
Energia richiesta 18.000GWh

Cioe' la meta' da rinnovabbili, tenuto scroto che ri produce per poche
ore al giorgio.

Lombardia invece:
https://www.terna.it/DesktopModules/BilancioEnergia/documenti/bilanci/Lombardia15.pdf

Idroelettrico 13.126GWh
Energia richiesta 67.281GWh
Post by Z.
Post by ginopilotino
Qui in poolia invece da sempre produciamo globalmente circa 2 volte
quello che ci serve. Ma da un anno circa durante il giorno per alcune
ore, potrebbe spegnere centrali elettriche. Se ci facessero installare
eolico, in pochi anni riusciremmo a produrre surpuss.
Post by Z.
Ma finchè abbiamo gente che devasta la costa della puglia (per parlare
di qualcosa che presumo ti è caro) per i loro gasdotti di merda, cosa
vuoi riuscire a fare?
Varda che anche quella e' na mezza cazzata eh. L'impatto della tap e'
molto limitato se non addirittura nullo. Questo si inquadra nei problemi
di questo paese dove non si puo' fare nulla da nessuna parte. E te lo
dico in maniera disinteressata picche' a noi pooliesi del gassdotto,
alla luce di quanto sopra, frega popo un cazzo, a noi la corrente
dovrebbero pagarcela, non vendercela.
Ma il gasdotto non porta corrente (o gas) a voi, ma credo manco alle
regioni del nord, l'italia la usano solo per passare.
Avevo cmq letto opinioni contranstanti le tue da altri pugliesi (ci sta
il problema sia percepito diversamente ci mancherebbe). A me non
piacerebbe se costruissero un gasdotto sulla costa ligure per dire (c'è
ancora gente che bestemmia x la ferrovia dopo 50 anni).
Il gasdotto è un tubbo che manco si vedra' sulla costa, e' tutto
interrato, impatto completamente diverso da ferrovia.
Post by Z.
Post by ginopilotino
Post by Z.
Quando siamo andati a fare la guerra in libia, invece di bombardarli e
basta si poteva farsi dare in concessione un pezzo di deserto e
piantargli su pannelli, in cambio gli davamo energia elettrica gratis a
2-3 città importanti e il resto la portavamo in italia. Sarebbe stata
una bella idea (non originale perchè desertec c'è da mo come concezione
e credo sia anche attivo il primo pezzo dall'anno scorso), anche x non
farsi percepire come i soliti bombardatori e basta.
Pultroppo è una pessima idea, troppo lontana da dove serve, anche
picche' le regioni da cui passerebbe un ipotetico elettrodotto non se ne
farebbero un gazzo di altra energia, gia' non consumano quella che
producono di giorgio. In questo senzo la palla al piene energetiga del
paese e' l'incivile norde. Il gassdotto serve principalmente a chi vive
molto lontano dalla poolia. Qui, con una politica energetiga efficace,
potremmo togliere pure le caldaie a gasse. Ed in alcuni edifici si è
gia' fatto.
Che la puglia sia un bell'esempio sulle rinnovabili (e lo è) non può che
farmi piacere, ma non amo molto i campanilismi. Se il paese è uno solo e
i soldi finiscono in un calderone solo i problemi andrebbero affrontati
assieme (semmai prendendo esempio dalle eccellenze).
E-satto, pero' quando qualche analfabeta va a fare i conti, tenga conto
anche di questo.

Ciao ... Dino
Z.
2016-11-10 19:47:19 UTC
Permalink
Post by ginopilotino
Post by Z.
Post by ginopilotino
Post by Z.
Post by ginopilotino
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.
secondo me no. Non ci riusciremo mai con la gente di merda che abbiamo
sempre al potere, tenuti in piedi sempre dai soliti interessi forti.
Le possibilità fisiche ci sono eccome (la lombardia credo sia
autosufficiente con l'idrolettrico per esempio), cascate, eolico,
solare, ma anche moto ondoso, al nord stanno avendo ottimi risultati.
Ma credo popo dinno'. Fino a un paio di ani fa, non solo non era
autosufficiente con le rinnovabbili, ma complessivamente il norde
consumava il doppio di quello che riusciva a produrre. Lombardia
rispecchiava la media.
La lombardia ha numeri molto diversi dalle altre regioni del nord.
Per il solo idroelettrico secondo il rapporto di legambiente 2016
produce oltre 5gw (piemonte+friuli+veneto sommate non raggiungono 3,5gw
x dire).
http://www.legambiente.it/sites/default/files/images/rapporto_comuni_rinnovabili_2016.pdf
pag 36.
E' però vero che quando lo disse il celeste (credo nel 2005) era una
balla (strano...) e fu sbugiardato dal comapagno di partito romani.
Ad oggi se non è autosufficiente ci è cmq molto vicino.
https://www.terna.it/DesktopModules/BilancioEnergia/documenti/bilanci/Puglia15.pdf
Produzione da rinnovabbili 8.000GWh
Energia richiesta 18.000GWh
Cioe' la meta' da rinnovabbili, tenuto scroto che ri produce per poche
ore al giorgio.
https://www.terna.it/DesktopModules/BilancioEnergia/documenti/bilanci/Lombardia15.pdf
Idroelettrico 13.126GWh
Energia richiesta 67.281GWh
Non le ho mica capite quelle tavole.
Cioè il risultato globale si, ma i conti no:
solo l'idroelettrico ha una producibilità media annua, le altre fonti no.
E il termo elettrico lo mette tutto assieme (che bruci mais o carbone).
Come fa a far venire i conti che mette in grafico alla fine? (che
saranno anche giusti eh, ma non capisco come ci arrivi)
--
Z.
ginopilotino
2016-11-10 20:01:11 UTC
Permalink
Post by Z.
Post by ginopilotino
Post by Z.
Post by ginopilotino
Post by Z.
Post by ginopilotino
OT ci sarebbe pure l'indipendenza energetiga da fonti fossili, che se
non fotte per gli ambientalisti del cazzo, spalleggiati dai produttori
di energia che hanno praticamente bloccato l'eolico, dicevo,
l'indipendenzia energetica l'avremmo gia' raggiunta. Ci vorra' un 10-15
ani altri, ma raggiungeremo anche stobbiettivo.
secondo me no. Non ci riusciremo mai con la gente di merda che abbiamo
sempre al potere, tenuti in piedi sempre dai soliti interessi forti.
Le possibilità fisiche ci sono eccome (la lombardia credo sia
autosufficiente con l'idrolettrico per esempio), cascate, eolico,
solare, ma anche moto ondoso, al nord stanno avendo ottimi risultati.
Ma credo popo dinno'. Fino a un paio di ani fa, non solo non era
autosufficiente con le rinnovabbili, ma complessivamente il norde
consumava il doppio di quello che riusciva a produrre. Lombardia
rispecchiava la media.
La lombardia ha numeri molto diversi dalle altre regioni del nord.
Per il solo idroelettrico secondo il rapporto di legambiente 2016
produce oltre 5gw (piemonte+friuli+veneto sommate non raggiungono 3,5gw
x dire).
http://www.legambiente.it/sites/default/files/images/rapporto_comuni_rinnovabili_2016.pdf
pag 36.
E' però vero che quando lo disse il celeste (credo nel 2005) era una
balla (strano...) e fu sbugiardato dal comapagno di partito romani.
Ad oggi se non è autosufficiente ci è cmq molto vicino.
https://www.terna.it/DesktopModules/BilancioEnergia/documenti/bilanci/Puglia15.pdf
Produzione da rinnovabbili 8.000GWh
Energia richiesta 18.000GWh
Cioe' la meta' da rinnovabbili, tenuto scroto che ri produce per poche
ore al giorgio.
https://www.terna.it/DesktopModules/BilancioEnergia/documenti/bilanci/Lombardia15.pdf
Idroelettrico 13.126GWh
Energia richiesta 67.281GWh
Non le ho mica capite quelle tavole.
solo l'idroelettrico ha una producibilità media annua, le altre fonti no.
E il termo elettrico lo mette tutto assieme (che bruci mais o carbone).
Come fa a far venire i conti che mette in grafico alla fine? (che
saranno anche giusti eh, ma non capisco come ci arrivi)
Ragionaci un po' su, alla fine e' solo un po' piu' complicato da capire
rispetto alla puglia perche' ha piu' fonti. Cmq i conti tornano.

Ciao ... Dino

Continua a leggere su narkive:
Loading...