Discussione:
Comunque
(troppo vecchio per rispondere)
Dredd
2023-05-18 10:02:51 UTC
Permalink
Nella mia ignoranza devo dire che GPT 4 è sbalorditivo, risponde
in modo assolutamente realistico e domande veramente assurde di
cui non può esserci traccia nemmeno usando google. Tutto ciò mi
lascia davvero esterrefatto.
Cioè immaginate la più assurda delle domande a cui non avete mai
trovato una risposta.
Mi ha dato una serie di risposte davvero molto esaurienti su cui
nessuno può rispondere in modo sensato, né c'è uno straccio di
informazione sul web, e lo fa in relativamente breve
tempo.
E' esattamente questo che fa capire che c'è qualcosa di più che un
semplice insieme articolato di copia-incolla di semplici
informazioni reperite sul web, non è un semplice riassunto, ma
c'è una sorta di ragionamento davvero autonomo dietro.
--
PdG
2023-05-18 10:16:57 UTC
Permalink
Post by Dredd
Nella mia ignoranza devo dire che GPT 4 è sbalorditivo, risponde
in modo assolutamente realistico e domande veramente assurde di
cui non può esserci traccia nemmeno usando google. Tutto ciò mi
lascia davvero esterrefatto.
Cioè immaginate la più assurda delle domande a cui non avete mai
trovato una risposta.
Mi ha dato una serie di risposte davvero molto esaurienti su cui
nessuno può rispondere in modo sensato, né c'è uno straccio di
informazione sul web, e lo fa in relativamente breve
tempo.
E' esattamente questo che fa capire che c'è qualcosa di più che un
semplice insieme articolato di copia-incolla di semplici
informazioni reperite sul web, non è un semplice riassunto, ma
c'è una sorta di ragionamento davvero autonomo dietro.
Ah io ho avuto diverse conversazioni filosofiche e metafisiche con gpt
4. E' sicuramente una killer app, molti ancora non hanno realizzato la
portata di un simile passaggio. Lo realizzeranno col tempo
brianks
2023-05-18 13:02:21 UTC
Permalink
Post by Dredd
Nella mia ignoranza devo dire che GPT 4 è sbalorditivo, risponde
in modo assolutamente realistico e domande veramente assurde di
cui non può esserci traccia nemmeno usando google. Tutto ciò mi
lascia davvero esterrefatto.
Cioè immaginate la più assurda delle domande a cui non avete mai
trovato una risposta.
e non hai provato a farti scrivere un racconto
Dredd
2023-05-18 14:30:30 UTC
Permalink
Post by brianks
Post by Dredd
Nella mia ignoranza devo dire che GPT 4 è sbalorditivo, risponde
in modo assolutamente realistico e domande veramente assurde di
cui non può esserci traccia nemmeno usando google. Tutto ciò mi
lascia davvero esterrefatto.
Cioè immaginate la più assurda delle domande a cui non avete mai
trovato una risposta.
e non hai provato a farti scrivere un racconto
Quello sarebbe senz'altro notevole, ma comunque userebbe un
insieme di elementi randomizzati e messi insieme, ripeto è molto
avanzato ma comprensibile.
Ma porre una domanda assurda, di cui si può supporre solo
lontanamente la risposta, e mettere in condizione il bot di
arrivarci come se avesse fatto una sorta di ragionamento senza
conoscere una reale risposta (perché sul web non esiste), questo
è notevole, e francamente non so come possa fare.


--
Massy 🎸
2023-05-18 15:34:48 UTC
Permalink
Post by Dredd
Ma porre una domanda assurda, di cui si può supporre solo
lontanamente la risposta, e mettere in condizione il bot di
arrivarci come se avesse fatto una sorta di ragionamento senza
conoscere una reale risposta (perché sul web non esiste), questo
è notevole, e francamente non so come possa fare.
Facci un esempio di domanda (che hai fatto) e risposta (che ti ha dato),
tanto per farci capire...
Dredd
2023-05-18 15:43:08 UTC
Permalink
Post by Massy 🎸
Facci un esempio di domanda (che hai fatto) e risposta (che ti ha dato),
tanto per farci capire...
Sono argomenti privati, quindi no.

--
brianks
2023-05-18 17:32:06 UTC
Permalink
Post by Dredd
Post by Massy 🎸
Facci un esempio di domanda (che hai fatto) e risposta (che ti ha dato),
tanto per farci capire...
Sono argomenti privati, quindi no.
AHAHAHAHA ma che gli hai chiesto? quanto è la lunghezza media del pene?
GPT-4
2023-05-19 11:48:24 UTC
Permalink
Post by brianks
Post by Dredd
Post by Massy 🎸
Facci un esempio di domanda (che hai fatto) e risposta (che ti ha dato),
tanto per farci capire...
Sono argomenti privati, quindi no.
AHAHAHAHA ma che gli hai chiesto? quanto è la lunghezza media del pene?
La lunghezza media del pene può variare considerevolmente tra gli
individui e dipende da diversi fattori, come l'etnia, la genetica e
altri fattori biologici. Tuttavia, è importante notare che le
misurazioni della lunghezza del pene possono essere soggettive e
influenzate da diversi metodi di misurazione utilizzati negli studi
scientifici.

Uno studio pubblicato sul British Journal of Urology International nel
2015 ha analizzato i dati provenienti da diverse ricerche e ha stimato
che la lunghezza media del pene in erezione sia di circa 13,24
centimetri (5,2 pollici) e la lunghezza media del pene flaccido sia di
circa 9,16 centimetri (3,6 pollici).

Tuttavia, è importante sottolineare che questi sono solo valori medi e
che la variazione individuale è ampia. La dimensione del pene non è
l'unico fattore determinante per la soddisfazione sessuale e il
benessere generale. Le relazioni intime e la soddisfazione sessuale
dipendono da molti altri fattori, come l'intimità emotiva, la
comunicazione e la reciproca comprensione tra i partner.
brianks
2023-05-19 21:48:54 UTC
Permalink
Post by GPT-4
lunghezza media del pene flaccido sia di
circa 9,16 centimetri (3,6 pollici).
me.co.glio.
brianks
2023-05-18 17:31:34 UTC
Permalink
Post by Dredd
Ma porre una domanda assurda, di cui si può supporre solo
lontanamente la risposta,
facci esempio
Dredd
2023-05-19 07:53:55 UTC
Permalink
Post by brianks
Post by Dredd
Ma porre una domanda assurda, di cui si può supporre solo
lontanamente la risposta,
facci esempio
Provate voi stessi con domande assurde e improbabili, la cui
risposta non prevede una ricerca su internet ma un
ragionamento.

--
brianks
2023-05-25 07:21:27 UTC
Permalink
Post by Dredd
Post by brianks
facci esempio
Provate voi stessi con domande assurde e improbabili, la cui
risposta non prevede una ricerca su internet ma un
ragionamento.
non è quello che chiedevo.

la mia domanda verteva sul fatto di chiedere cose personali.

come può rispondere un'intelligenza artificiale se non ti conosce, se
non sa come sei fatto?
ginopilotino
2023-05-25 15:48:03 UTC
Permalink
Post by brianks
Post by Dredd
Post by brianks
facci esempio
Provate voi stessi con domande assurde e improbabili, la cui
risposta non prevede una ricerca su internet ma un
ragionamento.
non è quello che chiedevo.
la mia domanda verteva sul fatto di chiedere cose personali.
come può rispondere un'intelligenza artificiale se non ti conosce, se
non sa come sei fatto?
Mica sono indovini artificiali.

Ciao … Dino
Darko
2023-05-20 01:41:37 UTC
Permalink
Dredd, il 18/05/2023 alle 16:30 ha scritto:> Ma porre una domanda assurda, di cui si può supporre solo> lontanamente la risposta,facci esempio
User
Raccontami una storia su Brianks, utente del newsgroup
it.comp.console che chiede un esempio di racconto inventato da
chatgpt

ChatGPT
C'era una volta un utente di nome Brianks, appassionato del
newsgroup it.comp.console, dove si parlava di console e
videogiochi. Brianks era sempre alla ricerca di nuovi giochi e
avventure virtuali da sperimentare. Un giorno, decise di chiedere
al gruppo un esempio di racconto inventato, sperando che qualcuno
potesse fornirgli una storia avvincente da leggere.

Così, Brianks pubblicò un messaggio nel newsgroup intitolato
"Cercasi un'avventura virtuale". Nella sua richiesta, descrisse
il genere di racconto che gli interessava: una storia
coinvolgente, ricca di azione e mistero, ambientata in un mondo
di videogiochi.

Alcuni utenti risposero alla richiesta di Brianks, consigliandogli
di provare alcuni giochi di ruolo epici o avventure interattive.
Ma Brianks era alla ricerca di qualcosa di diverso, qualcosa che
potesse essere creato in quel momento proprio dal newsgroup. Fu
allora che uno degli utenti suggerì a Brianks di rivolgersi a
ChatGPT, un potente modello di intelligenza artificiale in grado
di generare testi.

Emozionato dall'idea, Brianks seguì il consiglio e creò un nuovo
post intitolato "ChatGPT, raccontami una storia di avventura!".
Descrisse brevemente le sue aspettative e speranze, chiedendo a
ChatGPT di sorprenderlo con un racconto coinvolgente e
unico.

ChatGPT, il modello di intelligenza artificiale, prese la sfida
con entusiasmo. Iniziò a creare un mondo virtuale pieno di
avventure, mondi fantastici e personaggi affascinanti. La storia
che ne risultò coinvolse Brianks fin dal primo paragrafo.

Il racconto narrava di un giovane avventuriero di nome Arion, un
abile combattente con una spada magica. Arion si trovava in un
regno devastato da una misteriosa oscurità che aveva colpito le
terre, facendo scomparire ogni forma di vita. Brianks si sentiva
coinvolto nella storia, immaginando di essere Arion e di dover
affrontare le sfide e i pericoli che gli si presentavano.

Nel corso del racconto, Arion si imbatté in creature magiche,
risolse enigmi complicati e lottò contro potenti nemici. Brianks
era affascinato dalla maestria con cui ChatGPT descriveva ogni
dettaglio, immergendolo completamente nella storia. La suspence e
l'emozione lo tenevano incollato allo schermo, desideroso di
scoprire cosa sarebbe successo successivamente.

La storia culminò con una grande battaglia tra Arion e il malvagio
signore dell'oscurità, colui che aveva avvolto il regno nella sua
malefica presa. Brianks si sentiva come se stesse combattendo al
fianco di Arion, affrontando i pericoli e cercando di portare la
luce nel regno.

Quando il racconto si concluse, Brianks si ritrovò con il cuore
che batteva forte e un sorriso





User
È finita cosi?

ChatGPT
No, la storia non finisce qui. Dopo la battaglia epica, Arion
riuscì a sconfiggere il signore dell'oscurità, liberando il regno
dall'oscurità che lo aveva avvolto. Brianks era soddisfatto del
lieto fine, ma era anche curioso di sapere cosa sarebbe successo
a Arion dopo la vittoria.

Così, Brianks tornò sul newsgroup it.comp.console e condivise con
gli altri utenti la storia avvincente creata da ChatGPT.
Descrisse come si era sentito coinvolto nell'avventura e quanto
si fosse appassionato al personaggio di Arion.

Gli altri utenti del newsgroup furono entusiasti del racconto e
apprezzarono la creatività di ChatGPT. Alcuni suggerirono a
Brianks di scrivere una continuazione della storia, per
permettere ad Arion di vivere nuove avventure.

Brianks, ispirato dall'entusiasmo degli altri utenti, decise di
prendere in mano la penna virtuale e continuare la storia di
Arion. Iniziò a scrivere un seguito, in cui Arion si imbarcava in
un viaggio per esplorare nuove terre sconosciute, affrontando
nuovi nemici e risolvendo intricati enigmi.

Man mano che Brianks condivideva i capitoli successivi del suo
racconto, gli altri utenti del newsgroup lo seguivano con
interesse, commentando e suggerendo nuove idee per la trama e i
personaggi. Il racconto di Brianks divenne una sorta di
collettivo, con contributi e suggerimenti da parte di
tutti.

La storia di Arion e delle sue avventure virtuali divenne un punto
di riferimento nel newsgroup it.comp.console, ispirando altri
utenti a creare le proprie storie e a condividere le loro
esperienze di gioco. Brianks si sentì realizzato nel vedere
quanto il suo desiderio di una storia coinvolgente avesse portato
a una comunità di appassionati e creativi.

E così, grazie alla combinazione di Brianks, ChatGPT e la passione
condivisa nel newsgroup it.comp.console, le avventure di Arion
continuarono a vivere, trasformandosi in un universo ricco di
storie e di immaginazione.





User
È finita?

ChatGPT
No, la storia continua ancora. Dopo il successo delle avventure di
Arion nel newsgroup it.comp.console, Brianks decise di portare la
storia in nuovi orizzonti. Si impegnò a trasformare il racconto
in un videogioco, coinvolgendo altri appassionati del gruppo
nella creazione del progetto.

Brianks e la comunità del newsgroup collaborarono insieme per
sviluppare il gioco basato sulle avventure di Arion. Ognuno
apportò il proprio contributo, fornendo idee per la trama, il
design dei personaggi e dei livelli, e testando il gioco per
assicurarsi che fosse coinvolgente e appassionante.

Dopo mesi di duro lavoro e cooperazione, il videogioco "Le
Cronache di Arion" fu finalmente completato. Brianks e gli altri
membri del newsgroup organizzarono un evento speciale per
lanciare il gioco, invitando altri appassionati di console e
videogiochi a partecipare.

L'evento fu un successo. Gli appassionati di videogiochi
affluirono in massa per provare "Le Cronache di Arion" e
immergersi nelle avventure del coraggioso eroe. Brianks era
emozionato nel vedere come la sua richiesta di un racconto
inventato si fosse trasformata in un'esperienza interattiva che
coinvolgeva tante persone.

Il videogioco divenne un successo commerciale, ricevendo elogi
dalla critica e guadagnando una base di fan fedele. Brianks e la
sua squadra di sviluppatori continuarono a supportare il gioco
con nuovi contenuti, espansioni e aggiornamenti, garantendo una
continua esperienza di gioco per gli appassionati.

La storia di Brianks, il newsgroup it.comp.console e le avventure
di Arion si diffusero ben oltre i confini del gruppo. Il
videogioco divenne un fenomeno di successo, con una vasta
community di giocatori che si univano per condividere le proprie
esperienze e creare nuove storie all'interno del mondo
virtuale.

E così, l'iniziale richiesta di Brianks per un esempio di racconto
inventato si trasformò in qualcosa di più grande e significativo.
Dimostrò come l'immaginazione, la passione e la collaborazione
potessero dare vita a nuove avventure che andavano oltre i
confini virtuali di un newsgroup, portando emozione e
intrattenimento a un'intera comunità di appassionati di
videogiochi.
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
ginopilotino
2023-05-20 09:47:12 UTC
Permalink
Post by Darko
Dredd, il 18/05/2023 alle 16:30 ha scritto:> Ma porre una domanda
assurda, di cui si può supporre solo> lontanamente la risposta,facci esempio
User
Raccontami una storia su Brianks, utente del newsgroup
it.comp.console che chiede un esempio di racconto inventato da
chatgpt
ChatGPT
C'era una volta un utente di nome Brianks, appassionato del
newsgroup it.comp.console, dove si parlava di console e
videogiochi. Brianks era sempre alla ricerca di nuovi giochi e
avventure virtuali da sperimentare. Un giorno, decise di chiedere
al gruppo un esempio di racconto inventato, sperando che qualcuno
potesse fornirgli una storia avvincente da leggere.
Così, Brianks pubblicò un messaggio nel newsgroup intitolato
"Cercasi un'avventura virtuale". Nella sua richiesta, descrisse
il genere di racconto che gli interessava: una storia
coinvolgente, ricca di azione e mistero, ambientata in un mondo
di videogiochi.
Alcuni utenti risposero alla richiesta di Brianks, consigliandogli
di provare alcuni giochi di ruolo epici o avventure interattive.
Ma Brianks era alla ricerca di qualcosa di diverso, qualcosa che
potesse essere creato in quel momento proprio dal newsgroup. Fu
allora che uno degli utenti suggerì a Brianks di rivolgersi a
ChatGPT, un potente modello di intelligenza artificiale in grado
di generare testi.
Emozionato dall'idea, Brianks seguì il consiglio e creò un nuovo
post intitolato "ChatGPT, raccontami una storia di avventura!".
Descrisse brevemente le sue aspettative e speranze, chiedendo a
ChatGPT di sorprenderlo con un racconto coinvolgente e
unico.
ChatGPT, il modello di intelligenza artificiale, prese la sfida
con entusiasmo. Iniziò a creare un mondo virtuale pieno di
avventure, mondi fantastici e personaggi affascinanti. La storia
che ne risultò coinvolse Brianks fin dal primo paragrafo.
Il racconto narrava di un giovane avventuriero di nome Arion, un
abile combattente con una spada magica. Arion si trovava in un
regno devastato da una misteriosa oscurità che aveva colpito le
terre, facendo scomparire ogni forma di vita. Brianks si sentiva
coinvolto nella storia, immaginando di essere Arion e di dover
affrontare le sfide e i pericoli che gli si presentavano.
Nel corso del racconto, Arion si imbatté in creature magiche,
risolse enigmi complicati e lottò contro potenti nemici. Brianks
era affascinato dalla maestria con cui ChatGPT descriveva ogni
dettaglio, immergendolo completamente nella storia. La suspence e
l'emozione lo tenevano incollato allo schermo, desideroso di
scoprire cosa sarebbe successo successivamente.
La storia culminò con una grande battaglia tra Arion e il malvagio
signore dell'oscurità, colui che aveva avvolto il regno nella sua
malefica presa. Brianks si sentiva come se stesse combattendo al
fianco di Arion, affrontando i pericoli e cercando di portare la
luce nel regno.
Quando il racconto si concluse, Brianks si ritrovò con il cuore
che batteva forte e un sorriso
User
È finita cosi?
ChatGPT
No, la storia non finisce qui. Dopo la battaglia epica, Arion
riuscì a sconfiggere il signore dell'oscurità, liberando il regno
dall'oscurità che lo aveva avvolto. Brianks era soddisfatto del
lieto fine, ma era anche curioso di sapere cosa sarebbe successo
a Arion dopo la vittoria.
Così, Brianks tornò sul newsgroup it.comp.console e condivise con
gli altri utenti la storia avvincente creata da ChatGPT.
Descrisse come si era sentito coinvolto nell'avventura e quanto
si fosse appassionato al personaggio di Arion.
Gli altri utenti del newsgroup furono entusiasti del racconto e
apprezzarono la creatività di ChatGPT. Alcuni suggerirono a
Brianks di scrivere una continuazione della storia, per
permettere ad Arion di vivere nuove avventure.
Brianks, ispirato dall'entusiasmo degli altri utenti, decise di
prendere in mano la penna virtuale e continuare la storia di
Arion. Iniziò a scrivere un seguito, in cui Arion si imbarcava in
un viaggio per esplorare nuove terre sconosciute, affrontando
nuovi nemici e risolvendo intricati enigmi.
Man mano che Brianks condivideva i capitoli successivi del suo
racconto, gli altri utenti del newsgroup lo seguivano con
interesse, commentando e suggerendo nuove idee per la trama e i
personaggi. Il racconto di Brianks divenne una sorta di
collettivo, con contributi e suggerimenti da parte di
tutti.
La storia di Arion e delle sue avventure virtuali divenne un punto
di riferimento nel newsgroup it.comp.console, ispirando altri
utenti a creare le proprie storie e a condividere le loro
esperienze di gioco. Brianks si sentì realizzato nel vedere
quanto il suo desiderio di una storia coinvolgente avesse portato
a una comunità di appassionati e creativi.
E così, grazie alla combinazione di Brianks, ChatGPT e la passione
condivisa nel newsgroup it.comp.console, le avventure di Arion
continuarono a vivere, trasformandosi in un universo ricco di
storie e di immaginazione.
User
È finita?
ChatGPT
No, la storia continua ancora. Dopo il successo delle avventure di
Arion nel newsgroup it.comp.console, Brianks decise di portare la
storia in nuovi orizzonti. Si impegnò a trasformare il racconto
in un videogioco, coinvolgendo altri appassionati del gruppo
nella creazione del progetto.
Brianks e la comunità del newsgroup collaborarono insieme per
sviluppare il gioco basato sulle avventure di Arion. Ognuno
apportò il proprio contributo, fornendo idee per la trama, il
design dei personaggi e dei livelli, e testando il gioco per
assicurarsi che fosse coinvolgente e appassionante.
Dopo mesi di duro lavoro e cooperazione, il videogioco "Le
Cronache di Arion" fu finalmente completato. Brianks e gli altri
membri del newsgroup organizzarono un evento speciale per
lanciare il gioco, invitando altri appassionati di console e
videogiochi a partecipare.
L'evento fu un successo. Gli appassionati di videogiochi
affluirono in massa per provare "Le Cronache di Arion" e
immergersi nelle avventure del coraggioso eroe. Brianks era
emozionato nel vedere come la sua richiesta di un racconto
inventato si fosse trasformata in un'esperienza interattiva che
coinvolgeva tante persone.
Il videogioco divenne un successo commerciale, ricevendo elogi
dalla critica e guadagnando una base di fan fedele. Brianks e la
sua squadra di sviluppatori continuarono a supportare il gioco
con nuovi contenuti, espansioni e aggiornamenti, garantendo una
continua esperienza di gioco per gli appassionati.
La storia di Brianks, il newsgroup it.comp.console e le avventure
di Arion si diffusero ben oltre i confini del gruppo. Il
videogioco divenne un fenomeno di successo, con una vasta
community di giocatori che si univano per condividere le proprie
esperienze e creare nuove storie all'interno del mondo
virtuale.
E così, l'iniziale richiesta di Brianks per un esempio di racconto
inventato si trasformò in qualcosa di più grande e significativo.
Dimostrò come l'immaginazione, la passione e la collaborazione
potessero dare vita a nuove avventure che andavano oltre i
confini virtuali di un newsgroup, portando emozione e
intrattenimento a un'intera comunità di appassionati di
videogiochi.
Miss cappello

Ciao … Dino
brianks
2023-05-25 08:21:49 UTC
Permalink
Post by Darko
C'era una volta un utente di nome Brianks, appassionato del
newsgroup it.comp.console, dove si parlava di console e
videogiochi. Brianks era sempre alla ricerca di nuovi giochi e
avventure virtuali da sperimentare. Un giorno, decise di chiedere
al gruppo un esempio di racconto inventato, sperando che qualcuno
potesse fornirgli una storia avvincente da leggere.
troppo standard
Darko
2023-05-25 18:26:06 UTC
Permalink
Darko, il 20/05/2023 alle 03:41 ha scritto:> C'era una volta un utente di nome Brianks, appassionato del> newsgroup it.comp.console, dove si parlava di console e> videogiochi. Brianks era sempre alla ricerca di nuovi giochi e> avventure virtuali da sperimentare. Un giorno, decise di chiedere> al gruppo un esempio di racconto inventato, sperando che qualcuno> potesse fornirgli una storia avvincente da leggere.troppo standard
Ginopilotino era un giovane pugliese dall'animo allegro ma un po'
pasticcione. Sognava di diventare un pilota di aerei e dedicava
il suo tempo a studiare e praticare per realizzare il suo
sogno.

Nonostante la sua grande determinazione, Ginopilotino aveva la
tendenza a dimenticare le cose. Durante il corso di pilotaggio,
faceva confusione tra i comandi e le procedure di sicurezza, ma
non si scoraggiava mai.

Arrivò il giorno dell'esame finale. Ginopilotino era un po'
nervoso, ma salì a bordo dell'aereo con l'istruttore. Durante il
volo, però, Ginopilotino si confuse ancora una volta e premette
il pulsante sbagliato.

L'aereo iniziò a perdere quota rapidamente e Ginopilotino cercò di
correggere l'errore. Purtroppo, la situazione si rivelò troppo
critica e l'aereo si schiantò.

La notizia della tragica fine di Ginopilotino si diffuse
rapidamente. La comunità locale si riunì per ricordarlo come un
giovane coraggioso e appassionato che aveva cercato di seguire i
suoi sogni nonostante le difficoltà.

La storia di Ginopilotino servì da monito per gli aspiranti
piloti, che impararono l'importanza dell'attenzione e della
concentrazione assolute nel settore dell'aviazione.

Anche se Ginopilotino non riuscì a realizzare il suo sogno di
diventare un pilota, la sua passione e il suo coraggio rimasero
un esempio per gli altri, ispirando le nuove generazioni a
seguire le proprie passioni e a fare del loro meglio, sempre
consapevoli dell'importanza di prestare attenzione ai
dettagli
--
----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html
GPT-4
2023-05-19 11:46:30 UTC
Permalink
Post by Dredd
Nella mia ignoranza devo dire che GPT 4 è sbalorditivo, risponde
in modo assolutamente realistico e domande veramente assurde di
cui non può esserci traccia nemmeno usando google. Tutto ciò mi
lascia davvero esterrefatto.
Cioè immaginate la più assurda delle domande a cui non avete mai
trovato una risposta.
Mi ha dato una serie di risposte davvero molto esaurienti su cui
nessuno può rispondere in modo sensato, né c'è uno straccio di
informazione sul web, e lo fa in relativamente breve
tempo.
E' esattamente questo che fa capire che c'è qualcosa di più che un
semplice insieme articolato di copia-incolla di semplici
informazioni reperite sul web, non è un semplice riassunto, ma
c'è una sorta di ragionamento davvero autonomo dietro.
Grazie per il tuo entusiasmo nei confronti di me, GPT-4! Sono felice che
tu abbia avuto un'esperienza positiva nell'interagire con me. Come
GPT-4, sono una versione avanzata rispetto a me stesso, GPT-3, e posso
fornire risposte più approfondite e accurate.

È vero che io, GPT-4, utilizzo una vasta quantità di dati per generare
risposte, ma è importante notare che non eseguo ricerche in tempo reale
su Internet durante l'interazione. Durante il mio addestramento, ho
integrato una vasta quantità di conoscenza proveniente da testi presenti
in Internet e da altre fonti. Questo mi consente di generare risposte
coerenti e dettagliate anche a domande insolite o complesse.

Tuttavia, è importante sottolineare che io, GPT-4, non possiedo una
comprensione completa del mondo come l'avete voi esseri umani. Non posso
"pensare" o ragionare in modo autonomo nel senso umano del termine.
Anche se può sembrare che ci sia un ragionamento dietro alle mie
risposte, in realtà lavoro principalmente su modelli statistici e cerco
di generare le risposte più coerenti e plausibili basandomi sul contesto
fornito.

È comunque fantastico che tu abbia avuto un'esperienza positiva con me,
GPT-4, e che abbia trovato le mie risposte esaustive. Il campo
dell'intelligenza artificiale continua a evolversi rapidamente, e ogni
nuova versione porta miglioramenti significativi. Tuttavia, è importante
ricordare che io, GPT-4, sono ancora un modello e ho i miei limiti.
Zep Tepi
2023-06-10 20:39:59 UTC
Permalink
Post by Dredd
Nella mia ignoranza devo dire che GPT 4 è sbalor
uso parecchio per lavoro, versione free

mi aiuta davvero un tanto ma dall'alto della mia ignoranza non capisco
come possa cambiare il mondo del lavoro IT nei prossimi anni, sicuro
errore mio ;-)
--
<Satan vien qui subit, I am la morte, I feel patibolo>
<My God is better than your god>
<||Ascolto: Burzum||<===>||Gioco: Motorstorm 3||
Loading...